Discussione:
Alcuni DVD non mi funzano PIU'!!!!!
(troppo vecchio per rispondere)
Grafin
2006-04-26 18:35:08 UTC
Permalink
Salve a tutti,
Con il passare del tempo mi son fatto un piccolo reparto di DVD sia video
che dati....
Per risparmiare sullo spazio masterizzo e metto d parte!!!
Pero ogni tanto quando vado a cercare qualke cosa di vecchio che da tempo ho
messo da parte e che prima funzionava
ora scopro che non mi funziona piu.... IL DVD E' DIVENTATO INLEGGIBILE
Sapete darmi una spiegazione????

Puo essere attribuito al fatto che li conservo vicino alla cassa del woofer
del lettore dvd???

Puo determinare dal fatto che non li tengo nelle loro custodie ma in quelle
custodie tipo libro???

Altre cause non saprei trovarne... La casa e' calda normalmente e sui CD non
batte mai il sole direttamente....

Idee???
Aiutatemi prima che perda altre cose....
Tnx, Graf
plagez
2006-04-26 18:38:57 UTC
Permalink
Post by Grafin
Sapete darmi una spiegazione????
Forse che forse hai usato dei Princo?
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio e Fiz giocano a nascondino: "Se mi trovi mi puoi violentare; se
non mi trovi sono nell'armadio"
Gilgamesh
2006-04-26 18:42:46 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by Grafin
Sapete darmi una spiegazione????
Forse che forse hai usato dei Princo?
perchè questa idiosincrasia nei confronti dei poveri Princhi? Io sovente li
uso senza mai avere problemi. In alcuni conservo dati da anni e non ho mai
riscontrato problemi.
Gilgamesh
plagez
2006-04-26 19:00:31 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by Grafin
Sapete darmi una spiegazione????
Forse che forse hai usato dei Princo?
perchè questa idiosincrasia []
- esperienza diretta
- pareri autorevoli
- vox populi
Io sovente li uso senza mai avere problemi.
Posso non crederci?
In alcuni conservo dati da anni e non ho mai
riscontrato problemi.
Posso continuare a non crederci?
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Cartello appeso sulla porta di casa di Fiz: "Ingresso sul retro"
Gilgamesh
2006-04-27 10:12:30 UTC
Permalink
Post by plagez
perchè questa idiosincrasia []
- esperienza diretta
- pareri autorevoli
- vox populi
Potremmo dire che alcune marche sono notevolmente meno affidabili di altre.
Post by plagez
Io sovente li uso senza mai avere problemi.
Posso non crederci?
Certo che puoi non crederci. Ma secondo te bestemmio se dico che molta gente
conserva i supporti in modo inadeguato?
Post by plagez
In alcuni conservo dati da anni e non ho mai riscontrato problemi.
Posso continuare a non crederci?
Sia io che mio fratello utilizziamo i Princo da anni e posso garantire che a
noi vanno benissimo. Che ne so, forse dipenderà dal fatto che li conserviamo
con molta cura?

Gilgamesh
plagez
2006-04-27 13:55:21 UTC
Permalink
Post by Gilgamesh
Sia io che mio fratello utilizziamo i Princo da anni e posso garantire che a
noi vanno benissimo. Che ne so, forse dipenderà dal fatto che li conserviamo
con molta cura?
Mettiamola cosi': come succede nella gran parte dei prodotti scadenti,
c'e' differenza tra lotto e lotto di produzione: probabilmente i vostri
(tuoi e di tuo fratello) potrebbero essere migliori di quelli che ho
provato io...di certo non puoi paragonarmeli ai prodotti di caratura
superiore.

Ah, non so cosa intendi per "conservare con cura", comunque credo che
una amaray tenuta in ambiente non umido e con delta termici minimi
basti e avanzi.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio: "Sono andato in montagna a giocare con le palle di neve".
Fiz: "Chi e' neve?".
Nio®
2006-04-26 22:58:13 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by Grafin
Sapete darmi una spiegazione????
Forse che forse hai usato dei Princo?
....................................................................

I Princo non c'entrano, TUTTI i DVD masterizzati
sono soggetti a diventare illeggibili con il passare
del tempo, sia per motivi meccanici che ottici.

Ad alcuni succede dopo alcuni mesi, altri dopo
qualche anno, il DVD per una serie di problemi
è un supporto scarsamente compatibile e duraturo,
per questo motivo nel mondo professionale non si
usano come supporto per i master dei programmi.

Per questo motivo passare le vecchie registrazioni
VHS e poi buttare gli originali "per fare spazio" è
una fesseria
RIC
2006-04-26 23:51:29 UTC
Permalink
Post by Nio®
I Princo non c'entrano, TUTTI i DVD masterizzati
sono soggetti a diventare illeggibili con il passare
del tempo, sia per motivi meccanici che ottici.
ha parlato quello con la sfera di cristallo...
E' impossibile stabilire a priori la durata dei dvd, allo stesso modo è
stupido condannarli a morte solo in base a dicerie e fesserie.
Sei forse uno di quelli che credono alla stupidaggine del polimero
organico che deperisce etc etc bla bla bla? Anche i vecchi vinili sono
fatti piu' o meno dello stesso materiale, mica sono esplosi dopo 30
anni..
Personalmente vedo che i dvd-r (di marca) usati quasi 4 anni fa non
danno alcun problema di lettura, non ho motivo per credere che tra
qualche anno moriranno cosi' allegramente. Sta cazzata si era diffusa
anche per i cdr...allo stesso modo ho dei cdr che avranno 10 anni e non
hanno segni di cedimento (Kodak o altri supporti Gold).
Se poi la gente si diverte ad acquistare supporti da 15 centesimi e poi
si ritrova con dello schifo illeggibile beh, li' è masochismo e NON un
problema "tecnico" del formato dvd-r/+r
Post by Nio®
per questo motivo nel mondo professionale non si
usano come supporto per i master dei programmi.
in genere sono richiesti ben piu' dei canonici 4,37 gb di spazio..è
quello il problema...non è perchè i dvd-r hanno un contatore alla
rovescia che li fa esplodere all'improvviso, ci mancherebbe
Saluti
RIC
Nio®
2006-04-27 05:46:55 UTC
Permalink
Post by RIC
Post by Nio®
I Princo non c'entrano, TUTTI i DVD masterizzati
sono soggetti a diventare illeggibili con il passare
del tempo, sia per motivi meccanici che ottici.
ha parlato quello con la sfera di cristallo...
.............................................................
ha parlato uno che per motivi professionali
masterizza qualche centinaio di DVD al mese
Post by RIC
E' impossibile stabilire a priori la durata dei dvd, allo stesso modo è
stupido condannarli a morte solo in base a dicerie e fesserie.
Sei forse uno di quelli che credono alla stupidaggine del polimero
organico che deperisce etc etc bla bla bla? Anche i vecchi vinili sono
fatti piu' o meno dello stesso materiale, mica sono esplosi dopo 30
anni..
Personalmente vedo che i dvd-r (di marca) usati quasi 4 anni fa non
danno alcun problema di lettura, non ho motivo per credere che tra
qualche anno moriranno cosi' allegramente. Sta cazzata si era diffusa
anche per i cdr...allo stesso modo ho dei cdr che avranno 10 anni e non
hanno segni di cedimento (Kodak o altri supporti Gold).
Se poi la gente si diverte ad acquistare supporti da 15 centesimi e poi
si ritrova con dello schifo illeggibile beh, li' è masochismo e NON un
problema "tecnico" del formato dvd-r/+r
......................................................
Dicerie, fesserie, cazzate... vedo che hai delle opinioni
ben radicate. Auguri
Post by RIC
Post by Nio®
per questo motivo nel mondo professionale non si
usano come supporto per i master dei programmi.
in genere sono richiesti ben piu' dei canonici 4,37 gb di spazio..è
quello il problema...non è perchè i dvd-r hanno un contatore alla
rovescia che li fa esplodere all'improvviso, ci mancherebbe
.............................................
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
plagez
2006-04-27 06:36:29 UTC
Permalink
Post by Nio®
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
fonte?
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Tra gay: "Pronto sono Nicola, c'e' Sergio??". "No Sergio e' a letto con
gli orecchioni!!!". "Che stronzo!! Poteva anche dirmelo che c'era una
festa!!"
pippo.calo
2006-04-27 06:52:22 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by Nio®
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
fonte?
Non ne fate un fatto personale....Ric e Plagez....

La questione è molto dibattuta e ricca di leggende metropolitane....tuttavia
è ormai noto che i supporti ottici non hanno mantenuto la loro originaria
promessa di essere praticamente "eterni".

Impossibile trovare numeri validi per tutte le situazioni...troppe le
variabili in gioco.

Si va dalla qualità del supporto vergine...spesso troppo bassa per mantenere
prezzi ...improbabili....
poi viene la qualità del masterizzatore ed infine, ma non ultima, la qualità
del lettore.

Io ad esempio ho un DVD da tavolo che legge dei SVCD fatti alcuni anni
orsono su CD "bulk" di scarsisssima qualità. Tali CD risultano "inesistenti"
per tutte le periferiche del PC. IO pensavo che con il tempo sarebbero
scomparsi anche per il lettore da tavolo...ed invece non è così; sono oltre
due anni (li tengo per prova ovviamente) che il DVD da tavolo continua a
leggerli.

Posseggo CD Princo ...masterizzati da oltre 10 anni che ancora vanno bene;
mentre dei DVD Princo sono "spariti" per la maggioranza dei DVD player dopo
6 mesi (il DVD da Tavolo citato prima continua però a leggerli).

Faccio presente che anche alcuni, sebbene pochissimi, CD e DVD stampati
originali hanno dato problemi di errore di lettura con numerosi errori
incorregibili.

Insomma il panorama è quanto mai variegato ed incerto.
Oviamente usando CD/DVD vergini di qualità e masterizzatori buoni le
probabilità di avere un supporto duraturo aumentano.....ma difficile avere
certezze.

Ecco perchè il back-up su supporti ottici non può considerarsi una soluzione
"definitiva".
plagez
2006-04-27 07:06:03 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
Post by Nio®
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
fonte?
Non ne fate un fatto personale....Ric e Plagez....
La questione è molto dibattuta e ricca di leggende metropolitane....tuttavia
è ormai noto che i supporti ottici non hanno mantenuto la loro originaria
promessa di essere praticamente "eterni".
Verissimo...tra l'altro considera che di eterno non esiste nulla.
Ti ricordi come e' stato chiamato l'amianto, vero?
E ti ricordi pure quanto e' durato, vero? :)
Post by pippo.calo
Impossibile trovare numeri validi per tutte le situazioni...troppe le
variabili in gioco.
Si va dalla qualità del supporto vergine...spesso troppo bassa per mantenere
prezzi ...improbabili....
poi viene la qualità del masterizzatore ed infine, ma non ultima, la qualità
del lettore.
Mi stai dicendo tutte cose che gia' so, pero' volevo sapere la fonte di
quel valore assurdo postato poco sopra.
Un conto e' portare fatti, un altro e' scrivere numeri a caso.

E poi stiamo svicolando dal discorso: io non sto difendendo a spada
tratta il supporto dvd, ma semplicemente dicendo che ci sono supporti
di serie B ed altri che molto probabilmente potrebbero avvicinarsi ad
una ipotetica serie A (e solo il tempo confermera' le ipotesi...ora e'
ancora presto).
Post by pippo.calo
Io ad esempio ho un DVD da tavolo che legge dei SVCD fatti alcuni anni
orsono su CD "bulk" di scarsisssima qualità. Tali CD risultano "inesistenti"
per tutte le periferiche del PC. IO pensavo che con il tempo sarebbero
scomparsi anche per il lettore da tavolo...ed invece non è così; sono oltre
due anni (li tengo per prova ovviamente) che il DVD da tavolo continua a
leggerli.
Vedi, il tuo caso e' molto interessante, ma a fronte di qualche tuo cd,
ci sono tonnellate di supporti andati a quel paese che avranno
sicuramente totalizzato qualche megabyte di bestemmie da parte degli
utilizzatori: la statistica la farei su quelli, eh!
Post by pippo.calo
Faccio presente che anche alcuni, sebbene pochissimi, CD e DVD stampati
originali hanno dato problemi di errore di lettura con numerosi errori
incorregibili.
Eh, quello e' successo pure a me :(
Post by pippo.calo
Insomma il panorama è quanto mai variegato ed incerto.
Oviamente usando CD/DVD vergini di qualità e masterizzatori buoni le
probabilità di avere un supporto duraturo aumentano.....ma difficile avere
certezze.
Ma le certezze dove le trovi mai?
Alla fine e' bruciata pure la biblioteca di Alessandria.
Post by pippo.calo
Ecco perchè il back-up su supporti ottici non può considerarsi una soluzione
"definitiva".
Secondo te, esiste un "supporto definitivo"?
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio e Fiz in cima al Duomo, innamorati.
Uno dice all'altro: "Guarda Milano!".
pippo.calo
2006-04-27 08:00:04 UTC
Permalink
Post by plagez
Verissimo...tra l'altro considera che di eterno non esiste nulla.
Ti ricordi come e' stato chiamato l'amianto, vero?
E ti ricordi pure quanto e' durato, vero? :)
E' vero Plagez...ma ovviamente l'eterno era marketing ...ma tutti si
aspettavano qualcoisa di molto meglio dei dischi in vinile che ogni volta
che venivano ascoltati perdevano qualcosa...e del nastro magnetico che con
il tempo perdeva magnetizzazione ed in alcuni casi anche lo strato di
ossido.
Ed invece.....eccoci qui a discutere di cose che 40 anni fa erano meno
preoccupanti.
Io ho ancora audiocassette di buona qualità di circa 40 anni che si sentono
ancora decentemente, sempre coerentemente con la qualità di partenza.
Post by plagez
Mi stai dicendo tutte cose che gia' so, pero' volevo sapere la fonte di
quel valore assurdo postato poco sopra.
Un conto e' portare fatti, un altro e' scrivere numeri a caso.
Non ho numeri in proposito ma di sicuro in campo DVD con la presenza di due
standard esiste un parco "vecchio" di riproduttori capace di creare quelle
distorsioni statistiche. Sicuramente se prendi tutta roba nuova la
percentuale di compatibilità è molto più alta.
Post by plagez
E poi stiamo svicolando dal discorso: io non sto difendendo a spada
tratta il supporto dvd, ma semplicemente dicendo che ci sono supporti
di serie B ed altri che molto probabilmente potrebbero avvicinarsi ad
una ipotetica serie A (e solo il tempo confermera' le ipotesi...ora e'
ancora presto).
Ed infatti io ho sottolineato questa cosa...senza intento di schierarmi ne a
favore ne contro.
Sono intervenuto solo per dire la mia su un argomento molto discusso e dove
con RIC rischiate di travarvi automaticamente schierati per qualcosa .....
Post by plagez
Vedi, il tuo caso e' molto interessante, ma a fronte di qualche tuo cd,
ci sono tonnellate di supporti andati a quel paese che avranno
sicuramente totalizzato qualche megabyte di bestemmie da parte degli
utilizzatori: la statistica la farei su quelli, eh!
Infatti quel caso, che comunque non è affatto isolato, serve a dimostrare
l'impossibilità di trarre conclusioni valide per tutti.
Post by plagez
Eh, quello e' successo pure a me :(
Post by pippo.calo
Insomma il panorama è quanto mai variegato ed incerto.
Oviamente usando CD/DVD vergini di qualità e masterizzatori buoni le
probabilità di avere un supporto duraturo aumentano.....ma difficile avere
certezze.
Ma le certezze dove le trovi mai?
Alla fine e' bruciata pure la biblioteca di Alessandria.
Infatti. Ma qui si parla di "aspettative" deluse. Nessuno pensava che un CD
durasse 1000 anni trattandolo male....ma forse ci saremmo aspettati qualcosa
di meglio di una vecchia audiocassetta.
Post by plagez
Secondo te, esiste un "supporto definitivo"?
alla luce dei fatti credo ancora di no...almeno in campo amatoriale....
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Nio®
2006-04-27 11:26:46 UTC
Permalink
"pippo.calo" <***@visapammetetiscalinet.it> ha scritto nel messaggio news:e2ptd6$r7l$***@nnrp.linuxfan.it...
..........
Post by pippo.calo
Io ho ancora audiocassette di buona qualità di circa 40 anni che si sentono
ancora decentemente, sempre coerentemente con la qualità di partenza.
.............................
Io ho registrazioni in U_Matic del 1974 che vanno
ancora che è una bellezza.... per non parlare dei nastri
da un pollice, mitica macchina anlogica di quel periodo.

Non ho numeri in proposito ma di sicuro in campo DVD con la presenza di due
Post by pippo.calo
standard esiste un parco "vecchio" di riproduttori capace di creare quelle
distorsioni statistiche. Sicuramente se prendi tutta roba nuova la
percentuale di compatibilità è molto più alta.
..........................................
No. Per valutare questi fenomeni e per non dare retta
a delle leggende metropolitane occorre fare riferimento
alle specifiche tecniche delle case costruttrici e alle loro
rilevazioni.

Poi occorre rendersi conto che se faccio un prodotto
che parte in origine da un apparecchio che fa glass
master che per sua natura è in un certo range attorno
al 0% spread attorno al centro range della compatibilità,
ottengo un dato percentuale di compatibilità molto
elevato.

Se faccio un prodotto DVD masterizzzato che parte da
masterizzatori che già di per sè se va bene sono dove gli
pare o dove capita come centro range, otterrò prodotti
con una percentuale di compatibilità molto bassa con i
lettori commerciali.

Se poi imposto un prodotto consumer come il DVD dove
ad esempio per necessità di focalizzare correttamente il
dual layer ho un aprofondità di campo di messa a fuoco
del beam di 2 micron, allora basta la minima inesattezza
dimensionale, la minima vibrazione in lettura del supporto
(che è imperniato nella rotazione solo al centro) per mettere
fuori gioco il sistema di lettura.

In pratica: ho un supporto low-cost a grandi numeri di
tiratura che garantisce già da nuovo mediamente una
compatibilità del 92,6%.

Appunto, un supporto non adatto ad usi professionali,
oltretutto soggetto ad un rapido decadimento per vari
fattori ottico/meccanici.
......
Post by pippo.calo
Post by plagez
Secondo te, esiste un "supporto definitivo"?
alla luce dei fatti credo ancora di no...almeno in campo amatoriale....
--
Saluti
pippo.calo
2006-04-27 13:22:15 UTC
Permalink
Post by Nio®
No. Per valutare questi fenomeni e per non dare retta
a delle leggende metropolitane occorre fare riferimento
alle specifiche tecniche delle case costruttrici e alle loro
rilevazioni.
Poi occorre rendersi conto che se faccio un prodotto
CUT CUT
In pratica: ho un supporto low-cost a grandi numeri di
tiratura che garantisce già da nuovo mediamente una
compatibilità del 92,6%.
Appunto, un supporto non adatto ad usi professionali,
oltretutto soggetto ad un rapido decadimento per vari
fattori ottico/meccanici.
Nio
se entri nel "professionale" penso che vai fuori della competenza di chi
frequenta questo NG e masterizza in modo amatoriale.

Non ho dati da contrapporre ai tuoi.

Mi limito ad osservare che con masterizzatori di marca ma amatoriali,
evitando DVD vergini di infima qualità ed usando riproduttori di ultima
generazione io ed i miei amici abbiamo percentuali di compatibilità ben più
alti del valore da te indicato e vicino, per non dire uguale, al 100%.
Essendo un campione piccolo non vogliono dire nulla....ma a noi vanno
benissimo perchè sono quelli che ci riguardano "da vicino".

Grazie comunque dei dati "pro" forniti.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-04-27 14:10:37 UTC
Permalink
Post by Nio®
Poi occorre rendersi conto che se faccio un prodotto
che parte in origine da un apparecchio che fa glass
master che per sua natura è in un certo range attorno
al 0% spread attorno al centro range della compatibilità,
ottengo un dato percentuale di compatibilità molto
elevato.
Ok, pero' verranno pure fatti dei test prima di commercializzare il
prodotto: gli scarti esistono in tutti i sistemi produttivi, ma non per
forza devono arrivare alla trasformazione in prodotto finale: si butta
il semilavorato e buonanotte.
Post by Nio®
Se faccio un prodotto DVD masterizzzato che parte da
masterizzatori che già di per sè se va bene sono dove gli
pare o dove capita come centro range,
eh?
lo mandiamo alla gialappa's come "ipse dixit"? ;)
Post by Nio®
In pratica: ho un supporto low-cost a grandi numeri di
tiratura che garantisce già da nuovo mediamente una
compatibilità del 92,6%.
uhm...mi stai dicendo che si moltiplica l'efficienza media dei
macchinari nelle varie fasi di produzione per trovare l'efficienza
totale del prodotto?
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Tra gay: "Pronto sono Nicola, c'e' Sergio??". "No Sergio e' a letto con
gli orecchioni!!!". "Che stronzo!! Poteva anche dirmelo che c'era una
festa!!"
plagez
2006-04-27 14:05:04 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
Verissimo...tra l'altro considera che di eterno non esiste nulla.
Ti ricordi come e' stato chiamato l'amianto, vero?
E ti ricordi pure quanto e' durato, vero? :)
E' vero Plagez...ma ovviamente l'eterno era marketing ...ma tutti si
aspettavano qualcoisa di molto meglio dei dischi in vinile che ogni volta
che venivano ascoltati perdevano qualcosa...e del nastro magnetico che con
il tempo perdeva magnetizzazione ed in alcuni casi anche lo strato di
ossido.
Ed invece.....eccoci qui a discutere di cose che 40 anni fa erano meno
preoccupanti.
Io ho ancora audiocassette di buona qualità di circa 40 anni che si sentono
ancora decentemente, sempre coerentemente con la qualità di partenza.
Vedi, dimentichi un salto di qualita' non indifferente: se copi quelle
vecchie audiocassette peggiori il segnale originale. Se copi un dvd
prima di avere errori di ridondanza ciclica, ottieni nuovamente una
copia identica all'originale.
Un bel passo avanti, direi!
Post by pippo.calo
Post by plagez
Mi stai dicendo tutte cose che gia' so, pero' volevo sapere la fonte di
quel valore assurdo postato poco sopra.
Un conto e' portare fatti, un altro e' scrivere numeri a caso.
Non ho numeri in proposito ma di sicuro in campo DVD con la presenza di due
standard esiste un parco "vecchio" di riproduttori capace di creare quelle
distorsioni statistiche. Sicuramente se prendi tutta roba nuova la
percentuale di compatibilità è molto più alta.
E' qui che voglio arrivare: come cacchio si fa una staistica simile?
Ha senso parlare di compatibilita' con prodotti che hanno piu' di 5
anni?
E di nuovo, ha senso mischiare nella statistica di cui sopra lettori
nuovi e lettori obsoleti?

Se il discorso e' "al mondo ci sono dischi buoni ben masterizzati e
dischi schifosi masterizzati con masterizzatori pessimi, e alcuni
vecchi lettori non riconoscono le fetecchie" allora ci puo' stare.

Pero' un lettore da due soldi "attuale" legge al 100% un supporto di
medio livello, scritto da un masterizzatore di medio livello: che senso
ha fare di tutta l'erba un fascio?
Probabilmente pure tu al 50% hai votato Prodi, al 5% sei sovrappeso e
allo 0,000001% sei un maniaco omicida...certo che non ha molto senso
parlarne.
Post by pippo.calo
Post by plagez
Vedi, il tuo caso e' molto interessante, ma a fronte di qualche tuo cd,
ci sono tonnellate di supporti andati a quel paese che avranno
sicuramente totalizzato qualche megabyte di bestemmie da parte degli
utilizzatori: la statistica la farei su quelli, eh!
Infatti quel caso, che comunque non è affatto isolato, serve a dimostrare
l'impossibilità di trarre conclusioni valide per tutti.
beh, infatti c'e' sempre l'eccezione, no? :)
Post by pippo.calo
Post by plagez
Ma le certezze dove le trovi mai?
Alla fine e' bruciata pure la biblioteca di Alessandria.
Infatti. Ma qui si parla di "aspettative" deluse. Nessuno pensava che un CD
durasse 1000 anni trattandolo male....ma forse ci saremmo aspettati qualcosa
di meglio di una vecchia audiocassetta.
Aspettative deluse?
Ma se a due soldi hai a disposizione una tecnologia che ti permette di
rendere eterna qualunque cosa, magari con l'accortezza di fare una
copia di sicurezza ogni tot anni!
Secondo me c'e' del miracoloso.
Post by pippo.calo
Post by plagez
Secondo te, esiste un "supporto definitivo"?
alla luce dei fatti credo ancora di no...almeno in campo amatoriale....
Tranquillo, in tutti i campi.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio e Fiz si incontrano. "Ciao caro. Uh, ma che caldo che fa,
andiamo a succhiarci un gelato?". "Ehi, buona idea!". E si avviarono
felici all'obitorio.
pippo.calo
2006-04-27 21:30:38 UTC
Permalink
Post by plagez
Vedi, dimentichi un salto di qualita' non indifferente: se copi quelle
vecchie audiocassette peggiori il segnale originale. Se copi un dvd
prima di avere errori di ridondanza ciclica, ottieni nuovamente una
copia identica all'originale.
Un bel passo avanti, direi!
questo è un vantaggio del digitale e non del tipo di supporto. Se avessimo
fatto delle cassette digitali....o meglio se avesse avuto mercato quella
della Philips...chissà.
Insomma il digitale lo puoi applicare a tutto a anche ai 78 giri....
Post by plagez
E' qui che voglio arrivare: come cacchio si fa una staistica simile?
Ha senso parlare di compatibilita' con prodotti che hanno piu' di 5
anni?
E di nuovo, ha senso mischiare nella statistica di cui sopra lettori
nuovi e lettori obsoleti?
infatti io non li mischio....tutto nuovo e compatibilità praticamente 100%.
Post by plagez
Se il discorso e' "al mondo ci sono dischi buoni ben masterizzati e
dischi schifosi masterizzati con masterizzatori pessimi, e alcuni
vecchi lettori non riconoscono le fetecchie" allora ci puo' stare.
esatto, almeno secondo la mia sensibilità....poi ovviamente posso sbagliare.
Post by plagez
Pero' un lettore da due soldi "attuale" legge al 100% un supporto di
medio livello, scritto da un masterizzatore di medio livello: che
senso ha fare di tutta l'erba un fascio?
Probabilmente pure tu al 50% hai votato Prodi, al 5% sei sovrappeso e
allo 0,000001% sei un maniaco omicida...certo che non ha molto senso
parlarne.
non capisco cosa tu voglia dire...
Post by plagez
Aspettative deluse?
Ma se a due soldi hai a disposizione una tecnologia che ti permette di
rendere eterna qualunque cosa, magari con l'accortezza di fare una
copia di sicurezza ogni tot anni!
Secondo me c'e' del miracoloso.
guarda che è stato NIO che hai istillato i dubbi peggiori sulla durata dei
CD e DVD all'inizio di questo thread; io ho solo osservato che c'è una
grande variabilità.
Sul miracoloso.....ci andreai cauto.....
Gli HD hanno avuto un progresso molto più veloce.
Quando nacque il CD aveva già 600 Mb e gli hd da PC si aggiravano solo sui
10 Mb. Oggi un Hd da 500 Mb supera anche i supporti ottici di generazione
successiva....e hanno un costo per Gb comparabile....questo si è miracoloso!
--
Saluti
***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-04 07:59:48 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
Vedi, dimentichi un salto di qualita' non indifferente: se copi quelle
vecchie audiocassette peggiori il segnale originale. Se copi un dvd
prima di avere errori di ridondanza ciclica, ottieni nuovamente una
copia identica all'originale.
Un bel passo avanti, direi!
questo è un vantaggio del digitale e non del tipo di supporto. Se avessimo
fatto []
certo, verissimo, ma il supporto che abbiamo a disposizione e' questo.
Ti potrei rispondere che con eventuali cassette digitali,
probabilmente, il prezzo finale al consumatore non sarebbe stato cosi'
contenuto, pero' resteremmo nel campo delle ipotesi.
Post by pippo.calo
Post by plagez
Pero' un lettore da due soldi "attuale" legge al 100% un supporto di
medio livello, scritto da un masterizzatore di medio livello: che
senso ha fare di tutta l'erba un fascio?
Probabilmente pure tu al 50% hai votato Prodi, al 5% sei sovrappeso e
allo 0,000001% sei un maniaco omicida...certo che non ha molto senso
parlarne.
non capisco cosa tu voglia dire...
che una qualunque statistica fatta su basi differenti perde
notevolmente di significato.
Post by pippo.calo
Post by plagez
Aspettative deluse?
Ma se a due soldi hai a disposizione una tecnologia che ti permette di
rendere eterna qualunque cosa, magari con l'accortezza di fare una
copia di sicurezza ogni tot anni!
Secondo me c'e' del miracoloso.
guarda che è stato NIO che hai istillato i dubbi peggiori sulla durata dei CD
e DVD all'inizio di questo thread; io ho solo osservato che c'è una grande
variabilità.
beh, mica ti sto incolpando di nulla :)
Post by pippo.calo
Sul miracoloso.....ci andreai cauto.....
Gli HD hanno avuto un progresso molto più veloce.
Quando nacque il CD aveva già 600 Mb e gli hd da PC si aggiravano solo sui 10
Mb. Oggi un Hd da 500 Mb supera anche i supporti ottici di generazione
successiva....e hanno un costo per Gb comparabile....questo si è miracoloso!
Anche qui pero' il paragone non tiene: il costo per giga di un hd e'
decisamente superiore e la comodita' di spostamento del materiale
contenuto pende decisamente verso il dvd.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio a Fiz al mare:
"Andiamo a farci il bagnino?"v
pippo.calo
2006-05-04 09:29:08 UTC
Permalink
Post by plagez
certo, verissimo, ma il supporto che abbiamo a disposizione e' questo.
ovvio, ma il vantaggio da te citato non è riferito al supporto ma alla
tecnica...apllicabile a qualsiasi supporto.
Oggi al CD/DVD perchè abbiamo quello a buon mercato...domani chissà
Post by plagez
Ti potrei rispondere che con eventuali cassette digitali,
probabilmente, il prezzo finale al consumatore non sarebbe stato cosi'
contenuto, pero' resteremmo nel campo delle ipotesi.
rimane sempre il fatto che il vantaggio è della tecnica digitale e non del
supporto.
Post by plagez
che una qualunque statistica fatta su basi differenti perde
notevolmente di significato.
ma io infatti non ho fatto statistica.....mi sono limitato a dire cosa
succede a me su un campione limitatissimo....mai preteso di fare
statistiche....al limite ipotesi...che è ben diverso
Post by plagez
beh, mica ti sto incolpando di nulla :)
mai parlato di colpe...ti sto solo dicendo che la persona che sosteneva
quelle cose ...in quel modo...non sono io.
Post by plagez
Anche qui pero' il paragone non tiene: il costo per giga di un hd e'
decisamente superiore e la comodita' di spostamento del materiale
contenuto pende decisamente verso il dvd.
Il costo di un HD per Giga è perfettamente paragonabile a quello del Giga di
un DVD, riscrivibile ovviamente, per dare senso al paragone.
E comunque io non ho parlato di prezzo.....ma soprattutto di "sviluppo" in
un arco temporale.
Gli HD hanno avuto uno sviluppo molto più ampio dei supporti ottici sia come
velocità sia come capacità.
Mettendoci pure il Bluray siamo passati da 600 Mb a 25 Gb
nello stesso periodo gli HD sono passati da 10 Mb a 500 Gb
tralasciando tempi di accesso ed altre cose varie...
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-04 09:55:18 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
certo, verissimo, ma il supporto che abbiamo a disposizione e' questo.
ovvio, ma il vantaggio da te citato non è riferito al supporto ma alla
tecnica...apllicabile a qualsiasi supporto.
Oggi al CD/DVD perchè abbiamo quello a buon mercato...domani chissà
hai perso qualche passaggio, mi sa.
Mi sembrava di averti detto che il prezzo e' una variabile chiave in
questo campo.
Post by pippo.calo
Post by plagez
Ti potrei rispondere che con eventuali cassette digitali,
probabilmente, il prezzo finale al consumatore non sarebbe stato cosi'
contenuto, pero' resteremmo nel campo delle ipotesi.
rimane sempre il fatto che il vantaggio è della tecnica digitale e non del
supporto.
ancora non sono d'accordo; prendi ad esempio i dvd9: stesso supporto
(piu' o meno), stessa tecnica, successo commerciale marginale...come te
lo spieghi?
Post by pippo.calo
Post by plagez
che una qualunque statistica fatta su basi differenti perde
notevolmente di significato.
ma io infatti non ho fatto statistica.....mi sono limitato a dire cosa
succede a me su un campione limitatissimo....mai preteso di fare
statistiche....al limite ipotesi...che è ben diverso
e infatti non criticavo te, ma chi aveva scritto quel dato di
compatibilita.
Post by pippo.calo
Post by plagez
beh, mica ti sto incolpando di nulla :)
mai parlato di colpe...ti sto solo dicendo che la persona che sosteneva
quelle cose ...in quel modo...non sono io.
lo so, ma possiamo parlarne comunque, no? :)
Post by pippo.calo
Post by plagez
Anche qui pero' il paragone non tiene: il costo per giga di un hd e'
decisamente superiore e la comodita' di spostamento del materiale
contenuto pende decisamente verso il dvd.
Il costo di un HD per Giga è perfettamente paragonabile a quello del Giga di
un DVD, riscrivibile ovviamente, per dare senso al paragone.
uhm...magari abbiamo fornitori diversi, ma io vedo differenze che
partono da un minimo del 50% (utilizzo come riferimento dischi maxtor e
dvd verbatim, per fare un paragone consono)
Post by pippo.calo
E comunque io non ho parlato di prezzo.....ma soprattutto di "sviluppo" in
un arco temporale.
Gli HD hanno avuto uno sviluppo molto più ampio dei supporti ottici sia come
velocità sia come capacità.
il fattore tempo e' abbastanza delicato in un campo in cui
l'innovazione segue una curva esponenziale.
Post by pippo.calo
Mettendoci pure il Bluray siamo passati da 600 Mb a 25 Gb
nello stesso periodo gli HD sono passati da 10 Mb a 500 Gb
nello stesso periodo?
sei davvero sicuro che quando e' stato introdotto il cd l'hd piu'
capiente fosse di 10Mb?
Post by pippo.calo
tralasciando tempi di accesso ed altre cose varie...
Vabbe', pero' non consideri tanti altri fattori, come ad esempio
comodita' e versatilita'.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio: "Sono andato in montagna a giocare con le palle di neve".
Fiz: "Chi e' neve?".
pippo.calo
2006-05-04 13:52:38 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by pippo.calo
Post by plagez
certo, verissimo, ma il supporto che abbiamo a disposizione e' questo.
ovvio, ma il vantaggio da te citato non è riferito al supporto ma alla
tecnica...apllicabile a qualsiasi supporto.
Oggi al CD/DVD perchè abbiamo quello a buon mercato...domani chissà
hai perso qualche passaggio, mi sa.
Mi sembrava di averti detto che il prezzo e' una variabile chiave in
questo campo.
forse...vista la distanza temporale del replay.
A me comunque non sembrava il discorso fosse incentrato sul prezzo quanto
sul fatto che oggi usiamo supporti con durata reale "dubbia" anche se con
tecnologia avanzata.....
La variabile prezzo è importante ma per il consumatore non c'è un supporto
CD/DVD, che magari costa il doppio, e garantisce al 100% una certa durata.
Post by plagez
ancora non sono d'accordo; prendi ad esempio i dvd9: stesso supporto
(piu' o meno), stessa tecnica, successo commerciale marginale...come te
lo spieghi?
non sei d'accordo su cosa? io parlo ...ancora...del fatto che la
caratteristica di riproducibilità senza degrado è della tecnica e non del
supporto e tu mi parli del DVD9...che è sempre un supporto....cosa ci
entra??
Oltretutto costa molto di più ed è anche leggermente più critico come
affidabilità....
Post by plagez
e infatti non criticavo te, ma chi aveva scritto quel dato di
compatibilita.
rispondendo a me...e per questo ne è nata un po' di confusione....niente di
grave
Post by plagez
lo so, ma possiamo parlarne comunque, no? :)
certo...e siamo anche in accordo da quanto mi sembra sulle cose dove è
avvenuta confusione...
Post by plagez
uhm...magari abbiamo fornitori diversi, ma io vedo differenze che
partono da un minimo del 50% (utilizzo come riferimento dischi maxtor e
dvd verbatim, per fare un paragone consono)
anche io. Il Giga su HD lo pago circa 0,4 euro ...come media dei vari
formati ed un DVD riscrivibile Verbatim costa poco più di un euro. Quindi
nel mio caso la differenza è di circa il 25%....poca roba
Comunque una differenza del 50% ....è sempre lo stesso ordine di grandezza.

Sulla comodità di fruizione ...invece sono in accordo con te ....è ancora
molto favorevole al DVD.
Post by plagez
Post by pippo.calo
Mettendoci pure il Bluray siamo passati da 600 Mb a 25 Gb
nello stesso periodo gli HD sono passati da 10 Mb a 500 Gb
nello stesso periodo?
sei davvero sicuro che quando e' stato introdotto il cd l'hd piu'
capiente fosse di 10Mb?
si.... perchè assemblavo PC a quei tempi e ricordo commercialisti che si
lamentavano del fatto che "la raccolta delle leggi" di una certa cosa
...contenuta in un CD ...non potesse essere scaricata che per piccole parti
sull 'HD più capiente disponibile al momento....molto più veloce nelle
ricerche a chiave.

E comunque puoi prendere periodi anche più brevi e ottieni sempre una cosa a
favore degli HD. Adesso appena la tecnica di incisione trasversale prenderà
piede ci sarà una nuova impennata a loro favore.
Post by plagez
Vabbe', pero' non consideri tanti altri fattori, come ad esempio
comodita' e versatilita'.
li considero...ma sono una invariante ferma da secoli. Il CD di 20 anni fa
aveva la stessa comodità del CD e del DVD di oggi.
E non si prevedono sviluppi. Quindi sviluppo ...zero in questo fronte.

L'HD invece anche se di poco è migliorato. Una volta non c'erano quelli da
2,5 pollici e non era possibile inserirrli a caldo su una porta USB.
Se le porte USB si diffonderanno anche negli apparati stand alone di
riproduzione audio e video.....
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-08 07:52:09 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
hai perso qualche passaggio, mi sa.
Mi sembrava di averti detto che il prezzo e' una variabile chiave in
questo campo.
forse...vista la distanza temporale del replay.
A me comunque non sembrava il discorso fosse incentrato sul prezzo quanto
sul fatto che oggi usiamo supporti con durata reale "dubbia" anche se con
tecnologia avanzata.....
La variabile prezzo è importante ma per il consumatore non c'è un supporto
CD/DVD, che magari costa il doppio, e garantisce al 100% una certa durata.
Beh, il fulcro stava proprio qui: partendo dal presupposto che non
esiste il supporto sicuro al 100%,
Post by pippo.calo
Post by plagez
ancora non sono d'accordo; prendi ad esempio i dvd9: stesso supporto
(piu' o meno), stessa tecnica, successo commerciale marginale...come te
lo spieghi?
non sei d'accordo su cosa? io parlo ...ancora...del fatto che la
caratteristica di riproducibilità senza degrado è della tecnica e non del
supporto e tu mi parli del DVD9...che è sempre un supporto....cosa ci
entra??
Oltretutto costa molto di più ed è anche leggermente più critico come
affidabilità....
Secondo me invece l'ottima riproducibilita' non puo' prescindere dal
supporto (per questo di facevo l'esempio del dvd9) e ti aggiungo anche,
come terza variabile, la macchina che crea la copia: insomma,
tecnologia, supporto e masterizzatore sono le variabili chiave...non si
puo' creare la tecnica perfetta se gli altri due parametri so'
ciofeche.
Post by pippo.calo
Post by plagez
nello stesso periodo?
sei davvero sicuro che quando e' stato introdotto il cd l'hd piu'
capiente fosse di 10Mb?
si.... perchè assemblavo PC a quei tempi e ricordo commercialisti che si
lamentavano del fatto che "la raccolta delle leggi" di una certa cosa
...contenuta in un CD ...non potesse essere scaricata che per piccole parti
sull 'HD più capiente disponibile al momento....molto più veloce nelle
ricerche a chiave.
occhio, eh!
io non parlo di cd "stampati", ma di cd scrivibili...giusto per fare il
paragone con gli hd.
Post by pippo.calo
Post by plagez
Vabbe', pero' non consideri tanti altri fattori, come ad esempio
comodita' e versatilita'.
li considero...ma sono una invariante ferma da secoli. Il CD di 20 anni fa
aveva la stessa comodità del CD e del DVD di oggi.
ma non e' vero, dai!
pochi anni fa il cd era limitato a 640 mega e lo potevi scrivere solo a
2x...ora un cd, se vuoi, lo fai in meno di 3 minuti.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Quando Sergio andava a scuola, i suoi compagni lo prendevano sempre in
giro gridandogli "Ricchio' Ricchio'..." Lui pero' non riusciva mai a
prenderli, perche' la gonna era troppo stretta.
pippo.calo
2006-05-08 11:58:28 UTC
Permalink
Post by plagez
Beh, il fulcro stava proprio qui: partendo dal presupposto che non
esiste il supporto sicuro al 100%,
appunto....è quello che dico da due tre post: teniamo separata la tecnica
digitale ed i suoi vantaggi....dai problemi che hanno i supporti che oggi ci
sono in giro.
Post by plagez
Post by pippo.calo
non sei d'accordo su cosa? io parlo ...ancora...del fatto che la
caratteristica di riproducibilità senza degrado è della tecnica e non del
supporto e tu mi parli del DVD9...che è sempre un supporto....cosa ci
entra??
Oltretutto costa molto di più ed è anche leggermente più critico come
affidabilità....
Secondo me invece l'ottima riproducibilita' non puo' prescindere dal
supporto (per questo di facevo l'esempio del dvd9) e ti aggiungo anche,
come terza variabile, la macchina che crea la copia: insomma,
tecnologia, supporto e masterizzatore sono le variabili chiave...non si
puo' creare la tecnica perfetta se gli altri due parametri so'
ciofeche.
Il risultato finale dipende dalle tre cose...ma se volgiamo parlarne
tecnicamente teniamole separate perchè hanno vite separate.

Il trattamento digitale dei segnali, come tecnica, esiste da moltissimi
anni. Solo quando gli apparati sono stati abbordabili come costi è arrivato
in casa..

Se poi vuoi insistere a tenere un discorso a "cavallo" dei vari oggetti
rischi di non sapere perchè...oggi in questo momento ci sono dei
problemi....rischi di attribuirli alla tecnica digitale quando invece sono
solo colpa dei supporti..... etc etc
Post by plagez
occhio, eh!
io non parlo di cd "stampati", ma di cd scrivibili...giusto per fare il
paragone con gli hd.
Il cd scrivibile è comparso sul mercato quando gli HD più performanti
avevano quasi 1 Gb di capacità.

Nonostante sia tutta una altra situazione rimane il vantaggio dell'HD che ha
aumentato (con piena retrocompatibilità e non è poco) da 1 Gb a 500 Gb

mentre i dischi ottici sono passati (con ben due cambi di tecnologia da CD a
DVD e ora a Blu-ray) da 0, 6 Gb a 25 Gb.

Come la metti e metti il vantaggio è sempre dell'HD...
Post by plagez
ma non e' vero, dai!
pochi anni fa il cd era limitato a 640 mega e lo potevi scrivere solo a
2x...ora un cd, se vuoi, lo fai in meno di 3 minuti.
e cosa c'entra questo? anche l'HD di pochi anni fa aveva pochi Gb e
l'interfaccia Piomode...mentre quello attuale ha 500 Gb e lo scrivi tutto in
poche decine di minuti.con l'interfaccia Sata 2 a 300 Mbit/sec..e ci sono le
interfacce USB e firewire......che discorsi fai??

Ma fammi capire lavori in un industria che fa supporti ottici ??
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-09 07:37:47 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
Secondo me invece l'ottima riproducibilita' non puo' prescindere dal
supporto (per questo di facevo l'esempio del dvd9) e ti aggiungo anche,
come terza variabile, la macchina che crea la copia: insomma,
tecnologia, supporto e masterizzatore sono le variabili chiave...non si
puo' creare la tecnica perfetta se gli altri due parametri so'
ciofeche.
Il risultato finale dipende dalle tre cose...ma se volgiamo parlarne
tecnicamente teniamole separate perchè hanno vite separate.
Il trattamento digitale dei segnali, come tecnica, esiste da moltissimi
anni. Solo quando gli apparati sono stati abbordabili come costi è arrivato
in casa..
Se poi vuoi insistere a tenere un discorso a "cavallo" dei vari oggetti
rischi di non sapere perchè...oggi in questo momento ci sono dei
problemi....rischi di attribuirli alla tecnica digitale quando invece sono
solo colpa dei supporti..... etc etc
Sì, praticamente diciamo le stesse cose...solo che il mio discorso
parte dal tema iniziale della sicurezza di un backup su dvd...in
soldoni se usi un ottimo masterizzatore, dei verbatim mcc o dei ty e
fai qualche prova per vedere a quale velocita' di masterizzazione si
verificano meno errori, riesci ad ottenere un supporto di tutto
rispetto e che sono convinto (imo, eh) che possa davvero durare nel
tempo (e per durare intendo almeno 10 anni senza avere guasti tranne in
particolarissimi casi).
Post by pippo.calo
Post by plagez
occhio, eh!
io non parlo di cd "stampati", ma di cd scrivibili...giusto per fare il
paragone con gli hd.
Il cd scrivibile è comparso sul mercato quando gli HD più performanti
avevano quasi 1 Gb di capacità.
esattamente
Post by pippo.calo
Post by plagez
ma non e' vero, dai!
pochi anni fa il cd era limitato a 640 mega e lo potevi scrivere solo a
2x...ora un cd, se vuoi, lo fai in meno di 3 minuti.
e cosa c'entra questo? anche l'HD di pochi anni fa aveva pochi Gb e
l'interfaccia Piomode...mentre quello attuale ha 500 Gb e lo scrivi tutto in
poche decine di minuti.con l'interfaccia Sata 2 a 300 Mbit/sec..e ci sono le
interfacce USB e firewire......che discorsi fai??
ma che discorsi fai tu -_-
io non dico che gli hd non si siano evoluti (anzi, so' pure d'accordo
con te), ma ti provavo a spiegare che non e' vero che l'evoluzione del
cd si deve vedere solo dall'aumento di capacita'.
Post by pippo.calo
Ma fammi capire lavori in un industria che fa supporti ottici ??
Eh, no...semplice appassionato scottato dai princo che si e' fatto un
po' piu' furbo :)
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Perche' Fiz si e' fatto tatuare la schiena?
Cosi' Sergio ha qualcosa da leggere.
pippo.calo
2006-05-10 08:31:05 UTC
Permalink
Post by plagez
Sì, praticamente diciamo le stesse cose...
è probabile succede spesso sugli NG di non capirsi

solo che il mio discorso
Post by plagez
parte dal tema iniziale della sicurezza di un backup su dvd...in
soldoni se usi un ottimo masterizzatore, dei verbatim mcc o dei ty e
fai qualche prova per vedere a quale velocita' di masterizzazione si
verificano meno errori, riesci ad ottenere un supporto di tutto
rispetto e che sono convinto (imo, eh) che possa davvero durare nel
tempo (e per durare intendo almeno 10 anni senza avere guasti tranne in
particolarissimi casi).
Esatto.
Post by plagez
Post by pippo.calo
Post by plagez
occhio, eh!
io non parlo di cd "stampati", ma di cd scrivibili...giusto per fare il
paragone con gli hd.
Il cd scrivibile è comparso sul mercato quando gli HD più performanti
avevano quasi 1 Gb di capacità.
ma che discorsi fai tu -_-
io non dico che gli hd non si siano evoluti (anzi, so' pure d'accordo
con te), ma ti provavo a spiegare che non e' vero che l'evoluzione del
cd si deve vedere solo dall'aumento di capacita'.
Hai ragione ma purtroppo il CD diventando DVD non si evoluto se non sulla
capacità....è rimasto uguale in tutto....
quindi cosa volevi dire???
Post by plagez
Eh, no...semplice appassionato scottato dai princo che si e' fatto un
po' piu' furbo :)
se sei più furbo non dovresti parteggiare per un supporto che si è
massificato con la pirateria e non offre più nessuna garanzia per gli usi
professionali.
Oggi anche i "Verbatime" possono essere fasulli ed è sempre più difficile
riconoscerli.....
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-11 08:13:00 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
se sei più furbo non dovresti parteggiare per un supporto che si è
massificato con la pirateria e non offre più nessuna garanzia per gli usi
professionali.
ma io non parteggio proprio per nessuno...solo che la comodita' del dvd
e' impressionante e il costo e' ridicolo.
Spero solo che durino quanto credo.
Post by pippo.calo
Oggi anche i "Verbatime" possono essere fasulli ed è sempre più difficile
riconoscerli.....
Anche qui basta rivolgersi solo a persone di fiducia e non cercare di
limare 5 centesimi ad un prezzo che gia' e' irrisorio.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Perché a Natale Fiz e' triste?
Perché sta per finire l'ano!
pippo.calo
2006-05-11 10:37:02 UTC
Permalink
Post by plagez
ma io non parteggio proprio per nessuno...solo che la comodita' del dvd
e' impressionante e il costo e' ridicolo.
Spero solo che durino quanto credo.
difficile che una cosa dal "costo ridicolo" come dici tu possa dare
garanzie. Bene che ti vada (ed i materiali siano adeguati) ...mancano
sicuramente i controlli.
Post by plagez
Anche qui basta rivolgersi solo a persone di fiducia e non cercare di
limare 5 centesimi ad un prezzo che gia' e' irrisorio.
Leggendo su Internet mi pare che non basti...anche perchè i pirati si
evolvono. Diciamo che evitando i prezzi ridicoli come dici tu si aumenta la
probabilità di avere qualcosa di meglio.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-11 11:11:16 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
ma io non parteggio proprio per nessuno...solo che la comodita' del dvd
e' impressionante e il costo e' ridicolo.
Spero solo che durino quanto credo.
difficile che una cosa dal "costo ridicolo" come dici tu possa dare
garanzie.
In due parole hai distrutto il concetto di produzione massiva -_-
Adam Smith, Eli Whitney e Fred Taylor ora si stanno rivoltando nella
tomba.
Post by pippo.calo
Bene che ti vada (ed i materiali siano adeguati) ...mancano
sicuramente i controlli.
Questa sparata andrebbe quantomeno motivata, dai!
Post by pippo.calo
Post by plagez
Anche qui basta rivolgersi solo a persone di fiducia e non cercare di
limare 5 centesimi ad un prezzo che gia' e' irrisorio.
Leggendo su Internet mi pare che non basti...anche perchè i pirati si
evolvono. Diciamo che evitando i prezzi ridicoli come dici tu si aumenta la
probabilità di avere qualcosa di meglio.
Ma che disfattista che sei...se vogliamo, diciamo pure che la quantita'
di materiale pirata presente sul mercato e' una piccola parte della
produzione totale: in questo caso pure la statistica e' dalla parte del
cunsumatore :)
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio: "Sono andato in montagna a giocare con le palle di neve".
Fiz: "Chi e' neve?".
pippo.calo
2006-05-11 11:26:11 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by pippo.calo
Post by plagez
ma io non parteggio proprio per nessuno...solo che la comodita' del dvd
e' impressionante e il costo e' ridicolo.
Spero solo che durino quanto credo.
difficile che una cosa dal "costo ridicolo" come dici tu possa dare
garanzie.
In due parole hai distrutto il concetto di produzione massiva -_-
Adam Smith, Eli Whitney e Fred Taylor ora si stanno rivoltando nella
tomba.
stai estremizzando .......ma è in parte così....molte delle cose soprattutto
del genio Adam Smith si stanno dimostrando "dannose"....attento non dico non
vere...ma dannose.
Post by plagez
Post by pippo.calo
Bene che ti vada (ed i materiali siano adeguati) ...mancano
sicuramente i controlli.
Questa sparata andrebbe quantomeno motivata, dai!
Io sono inserito nel mondo produttivo da 30 anni e mai come in questi ultimi
5 ho visto mettere da parte tutti i processi di qualità in nome della
economicità.....più motivata di così!!!
Post by plagez
Ma che disfattista che sei...se vogliamo, diciamo pure che la quantita'
di materiale pirata presente sul mercato e' una piccola parte della
produzione totale: in questo caso pure la statistica e' dalla parte del
cunsumatore :)
certo diciamo che è sicuramente inferiore al 10 % ...come rischio se fai
applicazioni dove l'affidabilità è mandatoria è già alto.
Oltretutto anche i supporti di qualità non sono del tutto esenti da
problemi.....per i problemi detti all'inizio.

Il succo è che i supporti ottici CD DVD hanno mantenuto le promesse di
essere il nuovo e attuale supporto del multimediale, sono anche comodi, la
qualità del contenuto può essere molto soddisfacente vista la capienza dello
standard.......ma su durata ed invulnerabilità non hanno mantenuto le
promesse.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
::DöM::
2006-05-03 04:07:24 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by pippo.calo
Post by plagez
Verissimo...tra l'altro considera che di eterno non esiste nulla.
Ti ricordi come e' stato chiamato l'amianto, vero?
E ti ricordi pure quanto e' durato, vero? :)
E' vero Plagez...ma ovviamente l'eterno era marketing ...ma tutti si
aspettavano qualcoisa di molto meglio dei dischi in vinile che ogni volta
che venivano ascoltati perdevano qualcosa...e del nastro magnetico che con
il tempo perdeva magnetizzazione ed in alcuni casi anche lo strato di
ossido.
Ed invece.....eccoci qui a discutere di cose che 40 anni fa erano meno
preoccupanti.
Io ho ancora audiocassette di buona qualità di circa 40 anni che si sentono
ancora decentemente, sempre coerentemente con la qualità di partenza.
Vedi, dimentichi un salto di qualita' non indifferente: se copi quelle
vecchie audiocassette peggiori il segnale originale. Se copi un dvd
prima di avere errori di ridondanza ciclica, ottieni nuovamente una
copia identica all'originale.
Identica è una parola grossa.
Diciamo simile visti gli inevitabili errori corretti e amplificati copia
dopo copia
plagez
2006-05-04 08:03:31 UTC
Permalink
Post by ::DöM::
Post by plagez
Post by pippo.calo
Post by plagez
Verissimo...tra l'altro considera che di eterno non esiste nulla.
Ti ricordi come e' stato chiamato l'amianto, vero?
E ti ricordi pure quanto e' durato, vero? :)
E' vero Plagez...ma ovviamente l'eterno era marketing ...ma tutti si
aspettavano qualcoisa di molto meglio dei dischi in vinile che ogni volta
che venivano ascoltati perdevano qualcosa...e del nastro magnetico che con
il tempo perdeva magnetizzazione ed in alcuni casi anche lo strato di
ossido.
Ed invece.....eccoci qui a discutere di cose che 40 anni fa erano meno
preoccupanti.
Io ho ancora audiocassette di buona qualità di circa 40 anni che si sentono
ancora decentemente, sempre coerentemente con la qualità di partenza.
Vedi, dimentichi un salto di qualita' non indifferente: se copi quelle
vecchie audiocassette peggiori il segnale originale. Se copi un dvd prima
di avere errori di ridondanza ciclica, ottieni nuovamente una copia
identica all'originale.
Identica è una parola grossa.
Rende perfettamente l'idea, pero' :)
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio diventa muto e cerca disperatamente un dottore che lo guarisca
dal suo handicap. Un giorno gli dicono che esiste un dottore di nome
Fiz che per questa malattia fa miracoli e cosi' lo va a trovare.
Spiegato il suo problema a Fiz questi gli ordina di spogliarsi nudo e
di piegarsi in avanti. Pur non comprendendo il perche' della richiesta
Sergio esegue le indicazioni del dottore e non appena si trova nudo
sente un membro che lo incula, per cui urla: "Aaaaahhh!". Fiz allora:
"Bene, mio caro, ora potete rivestirvi ... e tornate domani per la B".
pippo.calo
2006-05-04 09:33:10 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by ::DöM::
Identica è una parola grossa.
Rende perfettamente l'idea, pero' :)
Sicuramente rende l'idea....infatti la frase a cui replichi non è mia
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
plagez
2006-05-04 09:37:56 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Post by plagez
Post by ::DöM::
Identica è una parola grossa.
Rende perfettamente l'idea, pero' :)
Sicuramente rende l'idea....infatti la frase a cui replichi non è mia
lo so...ti manca qualche parte del quote del messaggio? :/
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio e Fiz in cima al Duomo, innamorati.
Uno dice all'altro: "Guarda Milano!".
pippo.calo
2006-05-04 13:36:43 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by pippo.calo
Post by plagez
Post by ::DöM::
Identica è una parola grossa.
Rende perfettamente l'idea, pero' :)
Sicuramente rende l'idea....infatti la frase a cui replichi non è mia
lo so...ti manca qualche parte del quote del messaggio? :/
--
si la prima parte dalla quale si dovrebbe capire che parli con altra
persona......
hai ragione
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
RIC
2006-04-27 13:33:01 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
probabilità di avere un supporto duraturo aumentano.....ma difficile avere
certezze.
Certo, e infatti non è affatto certo che siano supporti cosi'
deperibili. Puo' darsi che il discorso rotei molto sull'unita' di
lettura...io ho un vecchio lettore Liteon 166s e non ho praticamente mai
avuto problemi di settori illeggibili. Dico "praticamente" perchè mi è
capitato con supporti ipereconomicissimi (presi per fare delle prove) e
con dvd-r graffiati da amici in maniera irrecuperabile.
Con supporti buoni, buoni masterizzatori e buoni lettori non ho mai
avuto problemi, non vedo perchè fidarmi "a priori" di uno che sembra
vedere un conto alla rovescia in ogni supporto.
C'è gente che c'ha studiato per anni per creare buone specifiche dvd+r /
dvd-r...qualche brutta esperienza ci credo che sara' capitata ma cassare
come inaffidabile un supporto cosi', a priori, mi sembra eccessivo.
Faccio presente che essendoci specifiche per il controllo di ridondanza,
uno puo' anche accorgersi se i supporti stanno per deperire...quindi li
puo' recuperare. Non è che scompaiano all'improvviso i dati.
Insomma: ne parleremo tra qualche anno, IMHO 15 anni di durata ci stanno
allegramente. Poi al limite travaseremo :D
Saluti
RIC
Hidalgo Velázquez
2006-04-29 10:24:43 UTC
Permalink
Post by pippo.calo
Ecco perchè il back-up su supporti ottici non può considerarsi una soluzione
"definitiva".
Sì ma allora dove li dobbiamo fare sti cazzo di backup?
Nio®
2006-04-27 11:00:57 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by Nio®
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
fonte?
...........................................................
Note tecniche ANIE per associati, settembre 2005
plagez
2006-04-27 11:31:33 UTC
Permalink
Post by Nio®
Post by plagez
Post by Nio®
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
fonte?
...........................................................
Note tecniche ANIE per associati, settembre 2005
ti posso chiedere un documento (o un link) di riferimento?
Sono curioso di capire in base a cosa hanno fatto quella stima, che a
mio parere rasenta il ridicolo.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Perche' Fiz si e' fatto tatuare la schiena?
Cosi' Sergio ha qualcosa da leggere.
Nio®
2006-04-27 11:35:56 UTC
Permalink
Post by plagez
Post by Nio®
Post by plagez
Post by Nio®
Tu lo sai vero che i DVD masterizzati hanno
già da specifiche una compatibilità al 92,6%
con i lettori ?
fonte?
...........................................................
Note tecniche ANIE per associati, settembre 2005
ti posso chiedere un documento (o un link) di riferimento?
Sono curioso di capire in base a cosa hanno fatto quella stima, che a mio
parere rasenta il ridicolo.
.............

Purtroppo è un documento solo cartaceo. Nella fattispecie
parte da una ricerca fatta ad Eindhoven dai laboratori
Philips ELA division.
plagez
2006-04-27 14:12:27 UTC
Permalink
Post by Nio®
Post by plagez
Post by Nio®
Note tecniche ANIE per associati, settembre 2005
ti posso chiedere un documento (o un link) di riferimento?
Sono curioso di capire in base a cosa hanno fatto quella stima, che a mio
parere rasenta il ridicolo.
Purtroppo è un documento solo cartaceo. Nella fattispecie
parte da una ricerca fatta ad Eindhoven dai laboratori
Philips ELA division.
No, vabbe', mi interessava capire cosa e' stato valutato in questa
ricerca.
Che campione e' stato usato, se si e' studiato il prodotto o il
processo...cambia molto: i numeri da soli so' sterili :)
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Come si toglie il profilattico Sergio?
Con una scoreggia...
plagez
2006-04-27 06:38:12 UTC
Permalink
Post by Nio®
Post by plagez
Post by Grafin
Sapete darmi una spiegazione????
Forse che forse hai usato dei Princo?
I Princo non c'entrano, TUTTI i DVD masterizzati
sono soggetti a diventare illeggibili con il passare
del tempo,
Certo, ma la discriminante del tempo e' a dir poco fondamentale: pochi
mesi piuttosto che 15 anni fanno bene la differenza.
Stiamo a vedere se davvero certi dvd durano davvero quanto promettono.
--
# Plagez # - Skype:plagez http://tinyurl.com/ds39k

Nel sogno sono adulto....lo deduco dalla mia altezza...[]
In un preciso momento....sento....una ronzio fortissimo....molto
alto in frequenza...un ronzio che mi entra nelle orecche...e mi
"spacca" il
cervello......è molto fastidioso.Alzo gli occhi sulla mia sinistra,
verso la
ferrovia Roma-Pescara[io sono di Roma] e vedo....un classico
UFO....forma
discoidale....ruotava su se stesso molto velocemente....non so dirvi se
c'erano gli oblò [CBMAN, 31-5-2002]

Sergio a Fiz al mare:
"Andiamo a farci il bagnino?"v
grafin@otenet.gr
2006-04-27 20:28:51 UTC
Permalink
In definitiva...
Credo proprio che i DVD che ho usato siano di una marca infima...
Ho notato ora che lo avete detto che tutti quelli che si son come dire
sciupati sono della stessa marca!!!!
La marca e:
SwissTec

Non so se vi dice nulla o no... Ma cmq io non vivo in italia e quindi ci
sta che li non siano in commercio...
Grazie cmq di tutti i pareri dati!
AlphaboX
2006-04-28 04:24:43 UTC
Permalink
Post by ***@otenet.gr
In definitiva...
Credo proprio che i DVD che ho usato siano di una marca infima...
Ciao a tutti, vorrei contribuire con la discussione, segnalandovi che
ho provato a masterizzare a 4x diversi lotti di Verbatim DVD-R e DVD+R
(4x e 8x) nel corso di questi ultimi due anni.
La cosa che mi sta facendo andare in paranoia in questi giorni e'
proprio quella del deterioramento di SISTEMATICAMENTE tutti i DVD
verbatim dopo circa SEI mesi dalla data di masterizzazione !

Peraltro la cosa suona come una vera e propria coltellata nella
schiena, pensate che ho dei FUJI masterizzati 2-3 anni fa che vanno
benissimo, nel senso che riesco a leggerli al 100 percento.

Siccome la variabili in gioco sono molte, perlomeno si potrebbe
riassumerle con qualche buon consiglio onde evitare di perdere dati
importanti per colpa di uno stronzissimo DVD.
Per esempio, la velocità di masterizzazione è importante oppure no ?
Per un dvd+r 4x se io masterizzo a 2x ottengo un beneficio oppure non
cambia nulla e conviene masterizzare a 4x ?
Ciao,
AlphaboX

Attenzione !! -----------------------------------------
Per rispondermi via email, togliete CIAO dall'indirizzo
HomerJay
2006-04-28 08:03:34 UTC
Permalink
Il Fri, 28 Apr 2006 06:24:43 +0200, AlphaboX
Post by AlphaboX
Per un dvd+r 4x se io masterizzo a 2x ottengo un beneficio oppure non
cambia nulla e conviene masterizzare a 4x ?
se è 4x lo devi masterizare a 4x


a me invece verbatim+r advanced azo dopo un anno ancora perfetti. Sono
i migliori
marxgoogle@yahoo.it
2006-04-28 08:08:06 UTC
Permalink
Post by AlphaboX
Siccome la variabili in gioco sono molte, perlomeno si potrebbe
riassumerle con qualche buon consiglio onde evitare di perdere dati
importanti per colpa di uno stronzissimo DVD.
Per esempio, la velocità di masterizzazione è importante oppure no ?
Per un dvd+r 4x se io masterizzo a 2x ottengo un beneficio oppure non
cambia nulla e conviene masterizzare a 4x ?
Ciao,
AlphaboX
Posso solo consigliarti quello che ho gia' espresso in altri thread e
che e' la mia esperienza personale di anni di masterizzazione:

- fare sempre almeno due copie su DVD di marca diversa e di nota
qualita'
- non superare i 3-3.5 Gbytes di occupazione
- masterizzare sempre ad una velocita' sotto il limite teorico fornito
(non vale sempre ma quasi sempre)
- usare masterizzatori affidabili (NEC, Pioneer e pochi altri)
- fare un controllo di PIE/PIF e se superano un dato limite
rimasterizzare
- il controllo precedente di permette anche di individuare i supporti
che funzionano meglio col tuo masterizzatore!! non esiste un dato
"unico"
- conservare una copia senza usarla controllandola ogni 3-6 mesi
- dato il basso costo che hanno ora, mettere tutti dati piu' importanti
anche su un HardDisk esterno di qualita', usandolo pochissimo!!

Purtroppo per i DVD siamo lontani dalla robustezza di supporti quali i
Kodak Gold: costavano troppo, la gente non capiva per cui non li
compravano e non li hanno piu' prodotti.

Se hai qualche CD ancora di questo tipo, usalo per metterci i dati
ancora piu' importanti oltre a metterli su DVD.

Quanto sopra e' complicato e vale la pena applicarlo in toto solo per
dati veramente importanti (per me sono le foto ad esempio) ed e' una
valutazione personale supportata da quanto letto/reperito in varie
riviste/siti WEB.

Ciao :)
SNAFU
2006-04-28 08:27:54 UTC
Permalink
"***@yahoo.it" <***@yahoo.it> wrote:

[...]
Post by ***@yahoo.it
Quanto sopra e' complicato e vale la pena applicarlo in toto solo per
dati veramente importanti (per me sono le foto ad esempio)
Con mia somma gioia, ho riletto l'altro giorno dei CD TDK (quelli Taiyo Yuden,
però) del 2002, contenenti le mie prime foto digitali!

Questo benchè sospetto che fossero stati masterizzati come hardware considerato
non rispettabile (Benq, etc. ...)
--
SNAFU

Per rispondermi privatamente, sostituisci "snaphoo" con "snafu"
To reply via e-mail, please remember to replace "snaphoo" with "snafu"
Nio®
2006-04-28 10:04:31 UTC
Permalink
"***@yahoo.it" <***@yahoo.it> ha scritto nel messaggio news:***@i40g2000cwc.googlegroups.com...

................

Posso solo consigliarti quello che ho gia' espresso in altri thread e
che e' la mia esperienza personale di anni di masterizzazione:

- fare sempre almeno due copie su DVD di marca diversa e di nota
qualita'
- non superare i 3-3.5 Gbytes di occupazione
- masterizzare sempre ad una velocita' sotto il limite teorico fornito
(non vale sempre ma quasi sempre)
- usare masterizzatori affidabili (NEC, Pioneer e pochi altri)
- fare un controllo di PIE/PIF e se superano un dato limite
rimasterizzare
- il controllo precedente di permette anche di individuare i supporti
che funzionano meglio col tuo masterizzatore!! non esiste un dato
"unico"
- conservare una copia senza usarla controllandola ogni 3-6 mesi
- dato il basso costo che hanno ora, mettere tutti dati piu' importanti
anche su un HardDisk esterno di qualita', usandolo pochissimo!!

Purtroppo per i DVD siamo lontani dalla robustezza di supporti quali i
Kodak Gold: costavano troppo, la gente non capiva per cui non li
compravano e non li hanno piu' prodotti.

Se hai qualche CD ancora di questo tipo, usalo per metterci i dati
ancora piu' importanti oltre a metterli su DVD.

Quanto sopra e' complicato e vale la pena applicarlo in toto solo per
dati veramente importanti (per me sono le foto ad esempio) ed e' una
valutazione personale supportata da quanto letto/reperito in varie
riviste/siti WEB.
.........................................................

Ci sarebbe un altro metodo, ma è valido
solo per i tradizionalisti un po' pigri e di
una certa età, che hanno poco tempo
per sperimentare.

Usare delle cassette VHS per i programmi
di documentazione "da visione", delle cassette
Betacam SP per dei master professionali.

Risultato garantito per trenta anni
marxgoogle@yahoo.it
2006-04-28 13:03:46 UTC
Permalink
Post by Nio®
Usare delle cassette VHS per i programmi
di documentazione "da visione", delle cassette
Betacam SP per dei master professionali.
Risultato garantito per trenta anni
........... sempre di trovare fra 30 anni ancora un lettore
VHS.....(forse in un museo?)

:)))

Mi ricordo quando mio padre, felice, fece travasare i filmini Super8 su
VHS : trovate ora un proiettore Super8? :))

PS
fra 30 anni forse non si trovera' nemmeno piu' un lettore DVD !
purtroppo dobbiamo rassegnarci a continui "travasi"!
RIC
2006-04-28 19:02:13 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
purtroppo dobbiamo rassegnarci a continui "travasi"!
anche se fosse il travaso da dvd-r/+r NON COMPORTA decadimento di
qualita'. Basterebbe solo questo per preferirlo a qualsiasi altro
sistema non digitale.
Saluti
RIC
RIC
2006-04-28 19:01:29 UTC
Permalink
Post by Nio®
una certa età, che hanno poco tempo
per sperimentare.
...e che non conoscono sistemi migliori..
Post by Nio®
Usare delle cassette VHS per i programmi
di documentazione "da visione",
per vedere decadere la qualita' nel tempo? LOL
Bello schifo
Post by Nio®
delle cassette
Betacam SP per dei master professionali.
Esistono i DDS....
I backup aziendali mica si fanno su cdr/dvdr...
"Bestio
2006-04-28 16:46:15 UTC
Permalink
- fare un controllo di PIE/PIF e se superano un dato limite
rimasterizzare
- il controllo precedente di permette anche di individuare i supporti
che funzionano meglio col tuo masterizzatore!! non esiste un dato
"unico"



In che cosa consiste il controllo pie/pif , con che software si
può eseguire? Nero?
pippo.calo
2006-04-28 17:32:14 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
- fare un controllo di PIE/PIF e se superano un dato limite
rimasterizzare
- il controllo precedente di permette anche di individuare i supporti
che funzionano meglio col tuo masterizzatore!! non esiste un dato
"unico"
In che cosa consiste il controllo pie/pif , con che software si
può eseguire? Nero?
si .....si fa con i "tools" di Nero in particolare con CD/DVD Speed.
Occorre avere un masterizzatore adatto. Non tutti danno questa prestazione.
Per certo la danno i Lite-on e i Plextor.

PIE e PIF sono gli errori. I primi sono gli errori meno gravi e sono
persenti sempre e tollerati in un certo numero i secondi sono più gravi meno
ce ne sono meglio è. In basso a destra ti viene dato un numero in centesimi
che ti da una valutazione "grossolana" del supporto esaminato. Ovviamente
100 e 99 sono valori di eccellenza....fino a 90 ci puoi stare ....sotto i
problemi si cominciano a far sentire.

Non li prendere mai come oro colato ma usali in modo "comparativo" per
capire se un DVD è meglio di un altro o se una velocità di masterizzazione è
meglio di un'altra.
--
Saluti
***@viaspammetetiscalinet.it
RIC
2006-04-28 18:58:17 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
- fare sempre almeno due copie su DVD di marca diversa e di nota
qualita'
Per dati vitali sì, è una buona idea (anche considerando il costo
ridicolo dei supporti)
Post by ***@yahoo.it
- non superare i 3-3.5 Gbytes di occupazione
Questa è una cosa inutile. I dvd-r di sottomarca oltre i 3,5gb perdono
dati, se si usano buoni supporti, lo sono fino alla fine.
Post by ***@yahoo.it
- masterizzare sempre ad una velocita' sotto il limite teorico fornito
(non vale sempre ma quasi sempre)
Bah...attualmente non ha piu' senso questo discorso (era valido un tempo
per i cdr..)
Post by ***@yahoo.it
- usare masterizzatori affidabili (NEC, Pioneer e pochi altri)
Ok
Post by ***@yahoo.it
- fare un controllo di PIE/PIF e se superano un dato limite
rimasterizzare
Anche qui dipende, io non sarei cosi' pessimista riguardo i PI/PIF.
Molto meglio un grafico semplice di cdspeed per vedere se la lettura è
lineare.
Post by ***@yahoo.it
- conservare una copia senza usarla controllandola ogni 3-6 mesi
- dato il basso costo che hanno ora, mettere tutti dati piu' importanti
anche su un HardDisk esterno di qualita', usandolo pochissimo!!
ehhh vabbeh ;)
Post by ***@yahoo.it
Purtroppo per i DVD siamo lontani dalla robustezza di supporti quali i
Kodak Gold: costavano troppo, la gente non capiva per cui non li
compravano e non li hanno piu' prodotti.
Quoto
Post by ***@yahoo.it
Se hai qualche CD ancora di questo tipo, usalo per metterci i dati
ancora piu' importanti oltre a metterli su DVD.
Mamma mia..stai un po' esagerando dai. I Verbatim TY fondo verde
smeraldo hanno la stessa qualita' e reggono nel tempo senza problemi.

Saluti
RIC
marxgoogle@yahoo.it
2006-04-29 11:51:00 UTC
Permalink
Post by RIC
Post by ***@yahoo.it
- non superare i 3-3.5 Gbytes di occupazione
Questa è una cosa inutile. I dvd-r di sottomarca oltre i 3,5gb perdono
dati, se si usano buoni supporti, lo sono fino alla fine.
Chi vuole una bassa probabilita' d'errore e' bene che rispetti il
limite, sempre ovviamente per dati importanti. Non e' un "must" ma una
buona regola statisticamente valida.
Post by RIC
Post by ***@yahoo.it
- masterizzare sempre ad una velocita' sotto il limite teorico fornito
(non vale sempre ma quasi sempre)
Bah...attualmente non ha piu' senso questo discorso (era valido un tempo
per i cdr..)
Ne ha, ne ha......sempre nell' ottica della prudenza statistica.
Post by RIC
Post by ***@yahoo.it
- fare un controllo di PIE/PIF e se superano un dato limite
rimasterizzare
Anche qui dipende, io non sarei cosi' pessimista riguardo i PI/PIF.
Molto meglio un grafico semplice di cdspeed per vedere se la lettura è
lineare.
OK, e' quello che intendevo: un controllo qualitativo!

Ciao
AlphaboX
2006-04-29 20:10:52 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
Posso solo consigliarti quello che ho gia' espresso in altri thread e
Grazie per i tuoi consigli, ne terro' sicuramente conto.

Comunque vada, solo il tempo ci dara' ragione riguardo la "tenuta" dei
dati masterizzati su supporti ottici.

Nel frattempo ho i miei primi CD-R masterizzati circa 10 anni fa e
sono ancora leggibili (masterizzati a 1x !!! sic!)

Per ora possiamo solo dire che i migliori supporti per mantenere i
dati nel tempo sono in primis la pietra scolpita ed in seconda battuta
la carta....

Nel frattempo su PC Magazine è apparso un'inquietante articolo
riguardo la durata nel tempo dei dati su diversi supporti. Appena lo
mettono online ve lo segnalo.

Ciao,
AlphaboX

Attenzione !! -----------------------------------------
Per rispondermi via email, togliete CIAO dall'indirizzo
Cristina&Alberto
2006-04-30 07:09:55 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
- dato il basso costo che hanno ora, mettere tutti dati piu' importanti
anche su un HardDisk esterno di qualita', usandolo pochissimo!!
perchè "usarlo pochissimo"?

Se magari hai/avete la pazienza di rispondere ad un lurker assolutamente
ignorante su questi argomenti vorrei esporre un mio problema.
Avevo in mente di acquistare un dvd-recorder con hd. Pensavo che
il dvd fosse un supporto molto più stabile e duraturo di una vhs ma
leggendo questo, e altri thread, ho scoperto che non è affatto così : (
Era mia intenzione riversare i numerosi documentari in mio possesso
(registrati dalla tv su vhs) sui dvd proprio per "difenderli" dal deterioramento
della vhs. Dopo 15-16 anni la registrazione su vhs comincia a perdere i
suoi colpi ma a questo punto credo che mi convenga lasciarli su vhs senza
perdere tempo e soldi per riversarli su un supporto che mi potrebbe
"svampare" dopo 6 mesi o 4-5 anni.
Voi che ne pensate?

Grazie e un saluto a tutto il ng,
Alberto

--
www.antiqui.it
RIC
2006-05-01 04:48:31 UTC
Permalink
Post by Cristina&Alberto
Voi che ne pensate?
..che esistono i DDS, unita' nastro backup. Le grosse aziende usano
quelle per fare i backup, l'affidabilita' è ovviamente molto alta (lo è
anche il costo..).
L'hard disk è parecchio stabile e relativamente sicuro..ma se hai la
sfortuna che ti si rovina il disco perdi di colpo un patrimonio di
dati..mentre con il dvd-r ad esempio potresti perdere un film o un gioco
e non tutta la raccolta, tanto per dirne una.
Nel tuo caso il travaso da vhs a recorder/hard disk non è un'idea
malsana..anche se IMHO dovresti fare almeno 1 backup dell'hard disk su
un altro hard disk e/o un salvataggio su dvd+r/-r di marca.
Una vhs deteriorata non è piu' recuperabile..e se lo è avrai comunque un
filmato "copiato" di minor qualita'.
Un dvd-r che inizia a dare segni di cedimento, prima di "morire" se si
riesce a copiare, garantira' la perfezione del filmato visto che la
qualita' digitale rimane quella.
Tralasciando il dvd recorder, l'ideale sarebbe un buon convertitore
firewire tipo Canopus adv110 o similare, acquisizione in avi Dv
(13gb/ora), taglio/elaborazione dei filmati (nei documentari potresti
tagliare pubblicita' o schifezze inutili...aggiungere dei titoli per far
capire di che documentario si tratta oppure eliminare il logo tv e molto
altro) e ricompressione con compressore mpeg2 di qualita' in dvd (stando
sugli 8000kbs di bitrate vbr). Avendo un po' di buona volonta', un buon
processore e del tempo questa IMHO è la soluzione ideale.
Saluti
RIC
Cristina&Alberto
2006-05-04 17:25:05 UTC
Permalink
Post by RIC
L'hard disk è parecchio stabile e relativamente sicuro..
in altro msg maxgoogle aveva scritto:

"dato il basso costo che hanno ora, mettere tutti dati piu' importanti
anche su un HardDisk esterno di qualita', usandolo pochissimo!!"

Non mi è chiaro questo passaggio. Perchè "usarlo pochissimo"?
Post by RIC
Nel tuo caso il travaso da vhs a recorder/hard disk non è un'idea
malsana..anche se IMHO dovresti fare almeno 1 backup dell'hard disk su
un altro hard disk e/o un salvataggio su dvd+r/-r di marca.
quali dvd consigli?
Post by RIC
Tralasciando il dvd recorder,
perchè?

Grazie per i consigli

Ciao,
Alberto
--
www.antiqui.it
pippo.calo
2006-05-04 17:46:53 UTC
Permalink
Senza pretendere di sostituire RIC mi limito a dire la mia
Post by Cristina&Alberto
"dato il basso costo che hanno ora, mettere tutti dati piu' importanti
anche su un HardDisk esterno di qualita', usandolo pochissimo!!"
Non mi è chiaro questo passaggio. Perchè "usarlo pochissimo"?
perchè un DVD in genere non si consuma usandolo (o almeno molto molto poco).
In altre parole il suo deterioramento è dovuto essenzialmente al passare del
tempo ed alle condizioni di conservazione. Un Hard Disk invece ha meccanica
ed elettronica e quindi anche una "vita media" prevista fra un guasto e
l'altro (MTBF che per l'HD il primo in genere è anche fatale).

meno lo usi ...cioè meno lo tieni acceso quando non ti serve (cosa che
invece succede spesso)...più ti dura.

Mi terrorizza solo una cosa...anzi due....

- se si rompe un HD da 300 Gb quanta roba perdi??? da suicidio!!!
- gli HD al contrario dei DVD se cadono si distruggono....i maldestri sono
avvertiti...
Post by Cristina&Alberto
Post by RIC
Nel tuo caso il travaso da vhs a recorder/hard disk non è un'idea
malsana..anche se IMHO dovresti fare almeno 1 backup dell'hard disk
su un altro hard disk e/o un salvataggio su dvd+r/-r di marca.
ecco questo diminuisce di molto la criticità...aumentando...ovviamente costi
e fatica
Post by Cristina&Alberto
quali dvd consigli?
qui lascio la parola al "maestro"
Post by Cristina&Alberto
Post by RIC
Tralasciando il dvd recorder,
perchè?
qui mi metto in ascolto anche io
--
Saluti
***@viaspammetetiscalinet.it
RIC
2006-05-05 00:59:36 UTC
Permalink
Post by Cristina&Alberto
Non mi è chiaro questo passaggio. Perchè "usarlo pochissimo"?
Perche' minore è lo stress apportato all'hard disk e piu' dura..come
conferma giustamente anche il buon Pippo Calo ;)
Post by Cristina&Alberto
quali dvd consigli?
Taiyo Yuden (-R o +R)..Verbatim originali +R, Ritek GradeA (ammesso di
riuscire a trovarli...). Buoni anche i Ricoh +r...ma ce ne sono parecchi
che non mi vengono in mente sul momento..
Post by Cristina&Alberto
perchè?
Beh è sicuramente piu' pratico e veloce per chi non ha molto tempo da
perdere e per chi non vuole complicarsi la vita ma...il salvataggio dati
è in CBR (non potra' mai dare priorita' e bitrate a scene veloci e
colorate rispetto ai titoli di coda, tanto per fare un esempio..) e non
sara' possibile fare taglia/incolla (ok, alcuni dvd recorder molto
costosi lo fanno..in effetti dipende da quanto vuoi spendere).
Ovviamente se hai 4mila vhs scegli il dvd recorder senza pensarci su, ma
se si tratta di pochi titoli e hai voglia di modificare il video
(tagliando magari i bordi traballanti da vhs o molto altro), il dvd
recorder è molto limitato..

Saluti
RIC
pippo.calo
2006-04-28 11:30:56 UTC
Permalink
Post by AlphaboX
Ciao a tutti, vorrei contribuire con la discussione, segnalandovi che
ho provato a masterizzare a 4x diversi lotti di Verbatim DVD-R e DVD+R
(4x e 8x) nel corso di questi ultimi due anni.
La cosa che mi sta facendo andare in paranoia in questi giorni e'
proprio quella del deterioramento di SISTEMATICAMENTE tutti i DVD
verbatim dopo circa SEI mesi dalla data di masterizzazione !
Come puoi leggere su vari forum Verbatim è il marchio più gettonato...non
produce ma si serve di materiale di qualità. Purtroppo è anche il più
bersagliato dalla pirateria ...che oggi è molto agguerrita...vine
falsificato anche l'ID del DVD. Tuttavia sui siti ci sono i modi per sapere
se il DVD è tarocco ed in genere la lettura dopo con programmi come Nero
CD/DVD Speed della qualità rileva ...specie se gli errori sono tanti la
possibilità di avere dei Verbatim Fake.
Post by AlphaboX
Peraltro la cosa suona come una vera e propria coltellata nella
schiena, pensate che ho dei FUJI masterizzati 2-3 anni fa che vanno
benissimo, nel senso che riesco a leggerli al 100 percento.
Infatti di Fuji non risultano Fake
Post by AlphaboX
Siccome la variabili in gioco sono molte, perlomeno si potrebbe
riassumerle con qualche buon consiglio onde evitare di perdere dati
importanti per colpa di uno stronzissimo DVD.
Non esistono regole generali....ti hannoi già dato dei buoni consigli in
merito.
Post by AlphaboX
Per esempio, la velocità di masterizzazione è importante oppure no ?
Per un dvd+r 4x se io masterizzo a 2x ottengo un beneficio oppure non
cambia nulla e conviene masterizzare a 4x ?
No se il DVD è a 16x e lo masterizzi a 2X puoi avere dei malefici.
Vale una regola empirica che in genere la velocità migliore è la metà di
quella max certificata.
Comunque fai delle prove e leggi gli errori...solo così scoprirai le
accoppiate milgiori fra masterizzatore, DVD vergine e velocità di
masterizzazione.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
RIC
2006-04-28 18:55:14 UTC
Permalink
Post by AlphaboX
La cosa che mi sta facendo andare in paranoia in questi giorni e'
proprio quella del deterioramento di SISTEMATICAMENTE tutti i DVD
verbatim dopo circa SEI mesi dalla data di masterizzazione !
Troppo idolatrati...buoni per carita' ma da qui ad esser eccelsi ne
passa.. Inoltre il boom dei verbatim fakes è relativamente recente, ma
gia' da tempo circolano fakes, non mi stupirei se tu fossi incappato in
qualche brutta partita.
Personalmente ho sempre preferito Ritek e TY e non ho avuto problemi.
Devo dire che i verbatim che ho pero' sono ok.
PIUTTOSTO sei sicuro di non avere il lettore dvd che sta andando a farsi
benedire? Puo' darsi che il tuo lettore digerisca meglio i Fuji e che
stenti un po' sui verbatim, se magari prendi un lettore nuovo potrai
notare che i tuoi verbatim sono ok...tentar non nuoce, anzi credo che
questa sia l'ipotesi piu' probabile.
Post by AlphaboX
Per un dvd+r 4x se io masterizzo a 2x ottengo un beneficio oppure non
cambia nulla e conviene masterizzare a 4x ?
Conviene masterizzare a 4x.
Al limite i 16x potresti farli a 8x o 12x...ma anche qui non ci sono
problemi, ormai i supporti sono ottimizzati per davvero secondo la
velocita' dichiarata.
Saluti
RIC
marxgoogle@yahoo.it
2006-04-29 11:44:40 UTC
Permalink
Post by RIC
Personalmente ho sempre preferito Ritek e TY e non ho avuto problemi.
Devo dire che i verbatim che ho pero' sono ok.
I TY fanno schifo!


Sei sempre troppo ipercritico nei confronti delle esperienze altrui,
per cui per una volta voglio esserlo anch'io.
marxgoogle@yahoo.it
2006-04-29 11:55:27 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
Post by RIC
Personalmente ho sempre preferito Ritek e TY e non ho avuto problemi.
Devo dire che i verbatim che ho pero' sono ok.
I TY fanno schifo!
Sei sempre troppo ipercritico nei confronti delle esperienze altrui,
per cui per una volta voglio esserlo anch'io.
Ohps....mi sono confuso con i TX: chiedo scusa!
RIC
2006-04-29 19:24:08 UTC
Permalink
Post by ***@yahoo.it
Ohps....mi sono confuso con i TX: chiedo scusa!
ah beh ;)
Saluti
RIC
Grafin
2006-04-29 20:09:20 UTC
Permalink
Allora ora vi butto un altra domanda....


DVD -R oppure DVD +R????

Quali sono quelli che dalle vostre prove si son dimostrati piu duraturi?????

Io dalla mia modesta esperienza posso solo dire che per ora ho perso
solo dati su DVD -R. Ma non ho mai fatto comparazioni su stessa marca
alternando +R e -R
Fatemi sapere...
Graf
Marco
2006-05-02 16:10:43 UTC
Permalink
Mi inserisco in questo interessante thread per esprimere la mia meraviglia e
per chiedervi di come fanno le aziende di software o di hardware con i loro
cd di installazione o le case discografiche che in pratica creano cd che
superano tranquillamente il decennio (Non posso dire di più perché non
possiedo cd più vecchi). In fondo creano cd in serie, senza controllarli uno
per uno come facciamo noi, cercheranno di risparmiare sui supporti, come è
ovvio e anche sulla velocità di masterizzazione non credo che andranno
troppo per il sottile.
Ciao, Marco
Andrea
2006-05-02 16:25:47 UTC
Permalink
Post by Marco
Mi inserisco in questo interessante thread per esprimere la mia meraviglia
e per chiedervi di come fanno le aziende di software o di hardware con i
loro cd di installazione o le case discografiche che in pratica creano cd
che superano tranquillamente il decennio (Non posso dire di più perché non
possiedo cd più vecchi). In fondo creano cd in serie, senza controllarli
uno per uno come facciamo noi, cercheranno di risparmiare sui supporti,
come è ovvio e anche sulla velocità di masterizzazione non credo che
andranno troppo per il sottile.
Ciao, Marco
Il problema e che noi a casa masterizzando un cd/dvd "bruciamo" o "non
Bruciamo" punti in tracce e settori del supporto, le case "stampano"
direttamente tutto. . . è molto diverso.

Non so dirti di più, ma la differenza principale è questa.

Andrea.
pippo.calo
2006-05-02 16:24:48 UTC
Permalink
Post by Marco
Mi inserisco in questo interessante thread per esprimere la mia
meraviglia e per chiedervi di come fanno le aziende di software o di
hardware con i loro cd di installazione o le case discografiche che
in pratica creano cd che superano tranquillamente il decennio (Non
posso dire di più perché non possiedo cd più vecchi). In fondo creano
cd in serie, senza controllarli uno per uno come facciamo noi,
cercheranno di risparmiare sui supporti, come è ovvio e anche sulla
velocità di masterizzazione non credo che andranno troppo per il
sottile. Ciao, Marco
Marco quelli creati dalle case sono supporti "stampati" non ottenuti quindi
tramite bruciatura laser di un supporto chimico.
Non ha senso quindi neanche parlare di velocità di masterizzazione.
Questo garantisce, a parità di condizioni, durate molto più alte.
--
Saluti
***@viaspammetetiscalinet.it
Continua a leggere su narkive:
Loading...